Ravenna - 25/03/2015
Giornata Italo-Norvegese all’OMC 2015
Giornata Italo-Norvegese all’OMC 2015 dedicata all’eccellenze dei due Paesi nell’ambito dei servizi e della certificazione per l’offshore petrolifero.
Torna alla pagina precedente

Il 25 marzo 2015 l’Offshore Mediterranean Conference and Exhibition - OMC 2015 ha ospitato una giornata italo-norvegese, organizzata dalla Direzione generale per le risorse minerarie ed energetiche con il supporto dell’Ambasciata d’Italia ad Oslo.

Alla giornata hanno partecipato l’Ambasciatore della Norvegia in Italia, S.E. Bjørn Trygve Grydeland, e l’Ambasciatore d’Italia presso il Regno di Norvegia, S.E. Giorgio Novello. Gli Ambasciatori si sono soffermati, nei loro interventi, sugli ottimi rapporti economici che intercorrono tra i due Paesi. Sono intervenuti anche l’ing. Franco Terlizzese, Direttore generale della Direzione generale per le risorse minerarie ed energetiche e l’ing. Innocenzo Titone, Amministratore Delegato OMC.

L’iniziativa è stata scandita da due eventi che hanno posto l’accento sull’eccellenze italiane e norvegesi nell’ambito dei servizi e della certificazione per l’offshore petrolifero. Nella mattinata si è svolta una riunione con la dirigenza delle divisioni oil and gas e business assurance che operano nell’importante sede di Milano della DNV-GL, rinomato ente di certificazione che si è costituito dalla fusione della norvegese Det Norske Veritas e della tedesca Germanischer Lloyd. Nel pomeriggio, il Sottosegretario allo Sviluppo economico, Senatrice Simona Vicari, ha aperto l’incontro con le imprese dell’associazione ROCA (Ravenna Contractor Offshore Association ), l’associazione dei contrattisti, rappresentati dal chairman Nanni, che fanno di Ravenna un polo tecnologico d’importanza mondiale nei servizi dedicati alla ricerca e coltivazione di idrocarburi in mare.

Ravenna, idealmente gemellata con Stavanger, si conferma essere un crocevia dei rapporti tra Italia e Norvegia: la giornata infatti s’inserisce nel solco di una tradizione di incontri bilaterali tra i due Paesi che già in passato si sono svolti nella città in concomitanza con l’OMC.