Roma - 17/12/2015
Collaborazione tra Marina Militare e MISE per la sicurezza offshore
Ricognizione delle infrastrutture sottomarine del campo VEGA
Torna alla pagina precedente

Nell'ambito dell'accordo di collaborazione per l'incremento della sicurezza offshore, dal 2 al 14 dicembre 2015 il Cacciamine Rimini della Marina Militare Italiana, con la collaborazione del personale della Direzione generale per la sicurezza anche ambientale delle attività minerarie ed energetiche-UNMIG e della società Edison, è stato impegnato al largo delle coste della Sicilia per la ricognizione del fondo e delle infrastrutture sottomarine del campo VEGA nella concessione di coltivazione C.C 6.EO.
Nel corso dell’attività la nave Rimini ha messo in campo il proprio personale tecnico-operativo, i veicoli subacquei e ha utilizzato il sofisticato sistema sonar a profondità variabile per l’ispezione delle condotte sottomarine, raccogliendo informazioni di carattere ambientale e materiale video-fotografico utile per conoscere il fondo marino.