Roma - 14/06/2017
Ottimizzazione energetica degli impianti offshore
Studio per l'ottimizzazione energetica degli impianti offshore mediante l’abbinamento con le fonti energetiche rinnovabili
Torna alla pagina precedente

Pubblicato lo Studio per l'Ottimizzazione energetica degli impianti offshore mediante l’abbinamento con le fonti energetiche rinnovabili che la DGS-UNMIG ha affidato alla società Ricerca sul Sistema Energetico RSE S.p.A nell’ambito delle collaborazioni per l'incremento della sicurezza offshore.
L’attività di ricerca si è focalizzata sulla definizione del contesto e degli scenari di integrazione, sull’analisi preliminare degli impatti e dei benefici attesi e, partendo da appositi atlanti relativi alla disponibilità delle risorse rinnovabili (eolica, solare e marina), sono state valutate le disponibilità energetiche da FER per tutte le piattaforme presenti nell’offshore italiano.
I risultati ottenuti sono resi disponibili tramite un GIS appositamente realizzato che, per ciascuna piattaforma, contiene le informazioni anagrafiche, tecniche, geografiche, ambientali e la potenzialità delle FER offshore. Questi risultati sono riassunti in forma schematica e possono essere utili per identificare le possibili combinazioni impiantistiche e, se integrati ad esempio con le dimensioni di ciascuna piattaforma, il suo orientamento, i carichi elettrici e la profondità del fondale marino, possono contribuire a definire il mix energetico ottimale.