Offshore Mediterranean Conference 2017
Ravenna 29-31 Marzo 2017
Torna alla pagina precedente

Dal 29 al 31 marzo si è tenuto al Pala De Andrè di Ravenna l'Offshore Mediterranean Conference 2017. L’OMC è un Convegno internazionale nel settore E&P nell'ambito del quale sono state tenute conferenze relative a sessioni tecniche, programmi dedicati ai giovani ricercatori e specifici Workshops & Side Events.
Per maggiori informazioni sull’evento www.omc2017.it
La DGS-UNMIG ha partecipato con un proprio stand all’interno dell’area espositiva.

Sono disponibili informazioni anche sull'edizione precedente.
OMC 2015

Ravenna - 29/03/2017
La DGS-UNMIG a OMC 2017
DGS-UNMIG è stata presente all’edizione 2017 dell’OMC di Ravenna con uno stand nella Hall 7

Presso lo stand sono state esposte attraverso video, immagini e modelli le evidenze concrete dell’impegno per la massima sicurezza messo in atto dalla Direzione generale insieme ai partner del network per l'incremento della sicurezza offshore.
È stato possibile ad esempio conoscere le avanzate attrezzature subacquee utilizzate dalla Marina Militare per il monitoraggio in mare, il prototipo di un drone progettato dal Politecnico di Torino per il controllo dello stato marino, il modello della motovedetta d’altura CP328 messa a disposizione della Capitaneria di Porto di Ravenna per la vigilanza e il controllo a tutela e salvaguardia dell’ambiente marino.
Inoltre i partner del Network per l'incremento della sicurezza offshore hanno reso disponibili presso lo stand una sintesi delle attività svolte nel corso dell'anno 2016, mentre la DGS-UNMIG ha presentato il DGS-UNMIG databook 2017 contenente una presentazione sintetica ed efficace dei dati, aggiornati al 31 dicembre 2016, relativi al settore dell'Upstrem petrolifero.




Ravenna - 29/03/2017
The Future of the Platforms and Blue Economy
Decommissioning, Multipurpose or Other Uses?



La Direzione generale per la sicurezza anche ambientale delle attività minerarie ed energetiche-UNMIG, nell'ambito dell'OMC 2017 - Offshore Mediterranean Conference & Exhibition, ha organizzato il convegno The Future of the Platforms and Blue Economy: Decommissioning, Multipurpose or Other Uses?.
L'evento si è tenuto al Pala DeAndrè di Ravenna, Arena (Hall 4) mercoledì 29 marzo 2017 alle ore 14.
Per la DGS UNMIG sono intervenuti il Direttore generale Ing. Franco Terlizzese e la Dirigente della Divisione VI Ing. Silvia Grandi. Hanno moderato il Prof. Fabio Fava dell'Università di Bologna Alma Mater Studiorum, esperto della strategia europea per una Blue Growth e l’Ing. Silvia Grandi.
 Programma dell'evento

Prospettive positive per il decommissioning nel contesto della “Bluegrowth Strategy”
Le testimonianze dall’evento dedicato al decommissioning organizzato dalla DGS UNMIG all’OMC 2017
COMUNICATO STAMPA

CHALLENGES AND OPPORTUNITIES: DIALOGUE BETWEEN THE PARTIES
  • Franco Terlizzese, Director General for safety of mining and energy activities - Ministry of Economic Development
  • Fabio Fava, Full Professor University of Bologna and Italian Representative BLUE GROWTH in Horizon2020 and Strategic Board BLUEMED Initiative Coordinator
  • Michele De Pascale, Mayor of Ravenna Municipality
  • Franco Nanni, President of Ravenna Offshore Contractors Association ROCA
  • Massimo Marani, Provincial secretary of the Filctem CGIL in representation of Filctem-Cgil , Femca-Cisl, Uiltec-Uil
  • Andrea Boraschi, Responsible for Energy and Climate Campaign for Greenpeace Italy in representation of Greenpeace, WWF, Legambiente
  • Pietro Cavanna, President of Hydrocarbons and geothermal Sector Assomineraria
  • Palma Costi, Councilor for productive activities, energy plan, green economy and the post-earthquake reconstruction Region Emilia Romagna
Presentazioni dei relatori che hanno preso parte alla sessione Technological Frontier Experiences
  • Silvia Grandi, Director VI Safety Division - DGS-UNMIG
  • Michele De Nigris, Director of the Department for Sustainable Development and Energy Resources RSE (Research Energy System)
  • Giuseppe Bortone, Director General ARPAE
  • Roberto Cimino, Vice President Technology Scenario and R&D Planning Eni Spa
  • Domenico Richiusa, Operation Manager Mainland Italy, Edison Spa - Sara Recchi, Zooprofilattico Istitute “G. Caporale” of Teramo
  • David P Howell, Sales Manager Oil States Barrow (division of Oil States Industries)
  • Nicola Mondelli, Chief Operations Officer Engineering - Rosetti Marino Group
  • Matteo Babini, Commercial Manager MICOPERI Spa
  • Tobias Rosenbaum, BD Gas and Infrastructure Managing Director DNV GL
  • Andrea Bombardi, Chief Commercial Officer Energy & Infrastructures RINA SERVICES Spa

Ravenna - 30/03/2017
Offshore Safety
Instruments for Directive 2013/30 EU Implementation



La Direzione generale per la sicurezza anche ambientale delle attività minerarie ed energetiche-UNMIG, nell'ambito dell'OMC 2017 - Offshore Mediterranean Conference & Exhibition, ha organizzato il convegno Offshore Safety: Instruments for Directive 2013/30 EU Implementation.
L'evento si è tenuto al Pala DeAndrè di Ravenna, Tech Talk Zone 1 (Hall 4) giovedì 30 marzo 2017 alle ore 13:30.
Per la DGS-UNMIG sono intervenuti l’Ingegnere Capo della Sezione UNMIG di Napoli Arnaldo Vioto, il Comandante delle Capitanerie di Porto Monica Mazzarese e l’Ingegnere Capo della Sezione UNMIG di Bologna Giancarlo Giacchetta.Ha moderato l’Ing. Roberto Cianella dello staff del Direttore generale.
 Programma dell'evento

Si completa l’attuazione in Italia della Direttiva Offshore
Diviene operativo il Comitato per la sicurezza delle operazioni in mare
COMUNICATO STAMPA

INTRODUCTION
  • Ezio Mesini, President of Committee for Offshore Safetyt
REGULATORY PROCEDURES
  • Arnaldo Vioto, Director UNMIG Section of Naples - Ministry of Economic Development
  • Monica Mazzarese, Committee for Offshore Safety Secretariat Ministry of Economic Development
THE OFFSHORE DIRECTIVE ADOPTION: THE NEWS
  • Raffaella Gerboni, Seadog Denerg Coordinator Politecnico of Torino
  • Stefano Copello, Sector Manager Offshore and Infrastructure Services Development RINA SERVICES Spa
  • Andrea Spessa, Area Manager Italy & Mediterranean DNV GL - Oil & Gas
  • Bogdan Vamanu, Research Fellow, EC JRC, Directorate C. Energy, Transport and Climate
  • Roberto Cianella, DGS-UNMIG - Official in charge of engineering support and international activities
CONCLUSIONS
  • Giancarlo Giacchetta, Director UNMIG Section of Bologna - Ministry of Economic Development

Ravenna - 31/03/2017
Geothermal Energy
The Current Situation and Future Developments



La Direzione generale per la sicurezza anche ambientale delle attività minerarie ed energetiche-UNMIG, nell'ambito dell'OMC 2017 - Offshore Mediterranean Conference & Exhibition, ha organizato il convegno Geothermal Energy: The Current Situation and Future Developments.
L'evento si è tenuto al Pala DeAndrè di Ravenna, Arena (Hall 4) venerdì 31 marzo 2017 alle ore 9.
Per la DGS-UNMIG sono intervenuti il Direttore generale Franco Terlizzese, l’Ingegnere Capo della Sezione UNMIG di Roma Marcello Saralli, la Dott.ssa Nunzia Bernardo e il Dott. Fabio Moia.
 Programma dell'evento

La geotermia: prospettive di sviluppo innovative in Italia e in europa
In occasione di OMC-2017 la DGS-UNMIG ha presentato lo stato dell’arte e gli orizzonti di sviluppo della geotermia
COMUNICATO STAMPA

OPENING SPEECH
  • Franco Terlizzese, Director General DGS-UNMIG, Ministry of Economic Development
THE CURRENT SITUATION IN ITALY AND IN EUROPE
  • Laura Caselli, Concillor for the Environment and Soil Conservation Tuscany Region
  • Marcello Saralli, Director UNMIG-Section of Rome, Ministry of Economic Development
  • Fabio Moia, Expert in Geothermal Energy, DGS-UNMIG, Ministry of Economic Development
  • Luca Angelino, EGEC (European Geothermal Energy Council)
  • Katiuscia Eroe, Responsible Energy Legambiente Italy
  • Paolo Papale, Director of Research, INGV - Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Italy
INNOVATIVE TECNOLOGIES
EXPERIMENTAL PLANTS
CONLUSIONS
  • Pietro Cavanna, President Hydrocarbons and Geothermal Sector Assomineraria

Ravenna - 31/03/2017
OMC 2017 - Verso un’economia a basso contenuto di carbonio
Le prospettive della Low Carbony Economy



Le prospettive della Low Carbony Economy e il contributo che l’innovazione tecnologica può portare alla rapida decarbonizzazione dell’economia sono state al centro della panel session in programma il giorno 31 marzo nel corso di OMC 2017. Aziende e imprenditori nel settore energetico si sono confrontati per individuare e discutere sul contributo che possono portare per affrontare le sfide di un'economia a basse emissioni e per sviluppare soluzioni tecnologiche che assicurino un utilizzo più verde dell’energia.
Per la DGS-UNMIG è intervenuta Silvia Grandi, che ha presentato il rinnovato impegno del Ministero dello sviluppo economico nel supportare gli sforzi di decarbonizzazione dell’economia anche con la partecipazione dell’Italia a importanti organismi internazionale quali il G7 Ambiente ed Energia di cui ha in questo semestre la Presidenza.
 Comunicato stampa OMC-2017