La metanizzazione nel Mezzogiorno d'Italia
Cenni storici ed informazioni sul programma di metanizzazione del Mezzogiorno
Responsabile dell'aggiornamento:
Torna alla pagina precedente

La Legge 7 agosto 1997, n. 266

Nel 1997, attraverso la Legge 7 agosto 1997, n. 266, che dispose uno stanziamento pari a 516,5 milioni di € (1.000 miliardi di vecchie lire) per il completamento del Programma generale di metanizzazione del Mezzogiorno, ed alla delibera CIPE 30 giugno 1999, di attuazione della predetta legge, il “Programma generale” di metanizzazione del Mezzogiorno ha subito un notevole impulso grazie al quale la fase relativa al “Triennio Operativo” è stata completata, e quella relativa al “Biennio Operativo” è in via di conclusione. I risultati conseguiti sono anche essi riportati nella “Tabella riepilogativa dati finanziari” sotto la voce “Legge 266/97”.
La citata legge, che riprendeva quindi in maniera vigorosa il percorso tracciato sin dal 1980 dalla legge 784, anche attraverso successivi stanziamenti (284,1 milioni di € previsti dalle leggi finanziarie per gli anni 2001-2004, per un totale di 800,6 milioni di €) ha consentito a questa Amministrazione di avviare interventi di metanizzazione in n° 669 comuni del Mezzogiorno, con un investimento complessivo pari a circa 1.407,7 milioni di €, ed una partecipazione finanziaria dello Stato pari a circa 749,9 milioni di €.

Stato di attuazione del programma generale con riferimento alla legge 7 agosto 1997, n. 266
Dalla data di pubblicazione della delibera CIPE 30 giugno 1999 di attuazione della legge 266/97 (recante nuove norme attuative per il completamento del Programma generale di metanizzazione del Mezzogiorno), questa Amministrazione ha – come già precisato – promosso investimenti per la realizzazione delle reti di distribuzione del gas metano in n. 669 comuni, per un investimento complessivo pari ad € 1.407.657.502,37, di cui € 749.927.387,01 a carico dello Stato, impegnando così tutti i fondi che il CIPE ha destinato alle reti di distribuzione, a valere sulla legge n. 266 del 1997, art. 9, e successive leggi finanziarie.
Come può rilevarsi dai numeri in gioco lo sforzo compiuto è stato rilevante ed il risultato conseguito estremamente confortante ma l’obiettivo prefissato non è stato però raggiunto causa l’esaurimento dei fondi disponibili. Ancora diversi comuni, inseriti dal CIPE nel Programma generale di metanizzazione, attendono di poter beneficiare delle agevolazioni finanziarie “promesse” dallo Stato.

Elenco dei comuni finanziati