Decreto Interministeriale 31 marzo 2008
Determinazione delle riduzioni del valore unitario delle aliquote di prodotto della coltivazione di idrocarburi per l'anno 2007.
Torna alla pagina precedente

IL DIRETTORE GENERALE PER L'ENERGIA E LE RISORSE MINERARIE
di concerto con
IL DIRETTORE DELL'AREA CENTRALE VERIFICHE E CONTROLLI TRIBUTI DOGANALI E ACCISE - LABORATORI CHIMICI - AGENZIA DELLE DOGANE

- Visto il decreto legislativo 25 novembre 1996, n. 625 di attuazione della direttiva 94/22/CE relativa alle condizioni di rilascio e di esercizio delle autorizzazioni alla prospezione, ricerca e coltivazione di idrocarburi;
- Visto l'articolo 19 del citato decreto che, nel disciplinare la corresponsione delle aliquote di prodotto della coltivazione, al comma 7 stabilisce che le riduzioni del valore unitario delle aliquote - determinate al precedente comma 6 per l'anno 1997 - vengano per gli anni successivi determinate con decreto del Ministero dell'industria del commercio e dell'artigianato di concerto con il Ministero delle finanze, sentita la Commissione prevista allo stesso comma 7 dell'articolo 19;
- Considerato che a seguito di dette modifiche le riduzioni del valore unitario delle aliquote di cui al comma 6 dell'articolo 19 del D.Lgs. n. 625/1996 si applicano, a decorrere dal 1░ gennaio 2002, alle sole produzioni di idrocarburi liquidi;
- Visto l'andamento delle variazioni annuali dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali e del costo del lavoro per unitÓ di prodotto nell'industria, di cui occorre tenere conto - ai sensi dell'articolo 19, comma 7 del D.Lgs. n. 625/1996 - ai fini della determinazione delle riduzioni per gli anni successivi al 1997;
- Acquisito il parere che la Sezione c) della citata C.I.R.M. ha espresso nella seduta del 18 marzo 2008;
- Ritenuto di condividere il parere della citata Commissione, secondo il quale per l'anno 2007 si devono considerare le variazioni dei due indicatori statistici pariteticamente considerati a partire dal 1996, pari a una variazione complessiva del 22,3% e corrispondente ad un incremento del 5% rispetto all'ultima variazione riconosciuta con D.I. 23 marzo 2006.

DECRETA

Art. 1 Le riduzioni del valore unitario delle aliquote previste al comma 6 dell'art.19 del decreto legislativo 25 novembre 1996 n. 625 sono determinate per l'anno 2007 nelle seguenti misure:

- 18,9488 euro per tonnellata di olio prodotto in terraferma;
- 37,8976 euro per tonnellata di olio prodotto in mare;
- 0,000631 euro/Kg per ogni 5 Km di condotta, con esclusione dei primi 30 Km, e con un massimo di 0,018949 euro/kg.

Il presente decreto sarÓ pubblicato nel Bollettino ufficiale degli idrocarburi e della geotermia.

Roma, 31 marzo 2008

Il Direttore dell'Area Centrale VCT
Agenzia delle Dogane
BRICCA

Il Direttore Generale dell'Energia e delle Risorse Minerarie
ROMANO