Decreto ministeriale 28 dicembre 2021

IL MINISTRO DELLA TRANSIZIONE ECOLOGICA

VISTA la legge 23 agosto 1988, n. 400, recante “Disciplina dell'attività di Governo e ordinamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri”;

VISTO il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300, recante “Riforma dell'organizzazione del Governo, a norma dell'articolo 11 della legge 15 marzo 1997, n. 59”;

VISTO il decreto-legge 1 marzo 2021, n. 22, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 aprile 2021, n. 55, recante “Disposizioni urgenti in materia di riordino delle attribuzioni dei Ministeri” e, in particolare, l’articolo 2 che ha ridenominato il “Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare” in “Ministero della transizione ecologica”, ridefinendone le competenze e attribuendo, in particolare, a quest’ultimo competenze e funzioni in materia di energia, anche con specifico riferimento alla definizione degli obiettivi e delle linee di politica energetica e mineraria nazionale e all’adozione di provvedimenti ad essi inerenti;

VISTO il decreto-legge 14 dicembre 2018, n. 135, convertito, con modificazioni, dalla legge 11 febbraio 2019, n. 12, recante “Disposizioni urgenti in materia di sostegno e semplificazione per le imprese e per la pubblica amministrazione” e, in particolare, l’articolo 11-ter che, al comma 1, prevede che con decreto del Ministro dello sviluppo economico, di concerto con il Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, è approvato “il Piano per la transizione energetica sostenibile delle aree idonee (PiTESAI) al fine di individuare un quadro definito di riferimento delle aree ove è consentito lo svolgimento delle attività di prospezione, ricerca e coltivazione di idrocarburi sul territorio nazionale, volto a valorizzare la sostenibilità ambientale, sociale ed economica delle stesse”;

CONSIDERATO che il citato articolo 11-ter, comma 3, prevede che il PiTESAI è adottato previa valutazione ambientale strategica e, limitatamente alle aree su terraferma, d’intesa con la Conferenza unificata;

VISTO il decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, recante “Norme in materia ambientale”;

VISTO il decreto del Ministro della transizione ecologica, di concerto con il Ministro della cultura del 29 settembre 2021, n. 399, con il quale si è conclusa la procedura di valutazione ambientale strategica del PiTESAI;

VISTA l’intesa della Conferenza unificata resa nella seduta del 16 dicembre 2021, sancita con atto della Presidenza del Consiglio dei Ministri-Conferenza Unificata riferito alla nota della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome n. 9335/C5ENE del 23 dicembre 2021 diramata con nota del DAR di pari data;

 DECRETA

Articolo unico

  1. Ai sensi dell’articolo 11-ter del decreto-legge 14 dicembre 2018, n. 135, convertito, con modificazioni, dalla legge 11 febbraio 2019, n. 12, è approvato il Piano per la transizione energetica sostenibile delle aree idonee (PiTESAI) allegato al presente decreto di cui costituisce parte integrante e sostanziale.
  2. Il Piano di cui al comma 1 è pubblicato sul sito istituzionale del Ministero della transizione ecologica. Dell’avvenuta adozione del presente decreto è data notizia mediante pubblicazione di un avviso sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

Il presente decreto è trasmesso ai competenti organi di controllo.

 Il Ministro: CINGOLANI

 

 

Altre informazioni su strati informativi di basevincoli assolutivincoli aggiuntivi di esclusione e vincoli relativi di attenzione/approfondimento sono resi disponibili da ISPRA al seguente link: https://sinacloud.isprambiente.it/portal/apps/webappviewer/index.html?id=44b6c75b5e994703b9bd6adf51561a7d


Questa pagina ti è stata utile?

NO